Tester

Se sei arrivato su tuttotester.com vuol dire che sei interessato al mondo dei tester e dei multimetri digitali e che probabilmente hai un sacco di domande e dubbi su quali acquistare. Perfetto, in queste pagine troverai la risposta a tutti i tuoi dubbi e alle tue domande.

I tester o multimetri digitali

Conosciuti anche con la denominazione di multimetri, i tester sono apparecchi molto importanti per chi deve tenere sotto controllo la situazione relativa all’elettricità della propria abitazione. Scopriamo insieme tutti i segreti di questo marchingegno abbastanza sofisticato e vediamo quali fattori determinano il loro eventuale acquisto. Come già accennato nelle righe precedenti, un tester è un apparecchio che rileva ogni singolo dato relativo all’elettricità di un qualsiasi oggetto tecnologico o edificio. Esso riesce ad integrare un gran numero di funzioni molto interessanti all’interno di una sola unità. Tale strumento deve rispettare determinati parametri dettati dalla sicurezza, con la capacità di resistere ad un qualsiasi livello di tensione d’energia. In pratica, ad un alto valore di tensione corrisponde una resistenza superiore rispetto alla prassi.

Il super comparatore

ArticoloTensione DCTensione ACCorrente DC
MASTECH MS8268MASTECH MS8268200mV-1000V (0.5%+1dgt)*2V/20V/200V ±(0.9%+3)
*600V ±(1.2%+3)
*200μA/2000μA/20mA/200mA/10A ±(1.5%+3)
Etekcity® 840L
Etekcity® 840L
200mV / 2000 mV / 20V / 200V / 500V; ± (0.5% + 2)200V / 500V; ± (1.2% + 10) 2000μA / 20mA / 200mA / 10A; ± (1% + 2)
KKmoon DT-831BKKmoon DT-831B200mV / 2000 mV / 20V / 200V / 500V; ± (0.5% + 2)200mV-750V (0.8%+3dgt)2000μA / 20mA / 200mA / 10A; ± (1% + 2)
OEM SYSTEMS multimetroMultimetro OEM SYSTEMS200mV-1000V (0.5%+1dgt)200mV-750V (0.8%+3dgt)2mA-20A (0.5%+1dgt)
Crenova MS8233DMultimetro Crenova MS8233D*200mV/2V/20V/200V ±(0.5%+2)
*600V ±(0.8%+2)
*2V/20V/200V ±(0.9%+3)
*600V ±(1.2%+3)
*200μA/2000μA/20mA/200mA/10A ±(1.5%+3)

A cosa serve un multimetro?

Il tester o multimetro nasce con il fine principale di misurare con il massimo della precisione la tensione elettrica continua, anche se in realtà l’apparecchio può risultare estremamente utile per molteplici tipi di rilevazioni. Prima di tutto, con l’ausilio delle termocoppie connette a vari connettori, esso è in grado di misurare la temperatura sempre con affidabilità. Gli apparecchi radio possono essere passati ai raggi X, così come il multimetro misura la frequenza, la capacità elettrica e l’induttanza. Se ne può servire anche un elettrauto, un tecnico informatico o un tecnico telefonico. Inoltre, il tester può fungere anche da perfetto oscilloscopio, oltre ad essere in grado di tenere sotto controllo il funzionamento di dispositivi complicati quali i transistor e i diodi.

Tester digitali o analogici?

Chi vuole acquistare un tester deve porsi un ragionevole dubbio: meglio un modello digitale o uno analogico? La prima tipologia prevede l’utilizzo di un display LED o LCD, sul quale vengono proiettati tutti i dati rilevati da questo device di estrema precisione. La seconda corrisponde invece a quella di precedente generazione e contiene un indice che si muove su una scala graduata. È ovvio che un tester digitale sia maggiormente costoso rispetto ad uno analogico, ma la scelta dell’acquisto dell’uno o dell’altro non può dipendere soltanto da questo fattore. Il primo riesce a raggiungere un grado di precisione nettamente più alto, ma il secondo fornisce i dati necessari in un arco di tempo nettamente inferiore. Esistono anche modelli che contengono un display digitale affiancato da un altro piccolo schermo analogico. Tutto sta ai gusti e alle esigenze di chi decide di acquistarlo.

Quando si acquista

Quando si acquista un tester, non bisogna inoltre lasciare mai in secondo piano alcuni elementi indispensabili. Innanzitutto, è necessario stare molto attenti alla sicurezza e non servirsi dell’esemplare sbagliato sotto questo punto di vista. Al momento della compera, bisogna tenere d’occhio le quattro categorie dei tester. Il grado aumenta in base al livello di energia che un multimetro riesce a sostenere senza alcun rischio per l’incolumità di chi lo intende utilizzare. Di conseguenza, un multimetro di Categoria IV è sicuramente più sicuro di un altro di Categoria I. In seconda battuta, è ovviamente molto importante il livello di precisione dell’aggeggio, che si può scoprire tramite la lettura della scheda tecnica e di varie recensioni del prodotto. Ricordati che abbiamo anche scritto un’ottima guida su come usare un tester, zeppa di consigli utili!

[Total: 1    Average: 4/5]